top of page
  • Immagine del redattoreDVS Int. Marketing

Superbonus dal 110% al 90%: come mantenere la Continuità dei Cantieri per la tua Impresa Edile

Superbonus al 90%. Cosa cambia per la tua azienda?


Lo vedremo in termini iper-mega pratici in questo video.



Qui ti riporto la trascrizione del video.


Io sono Giacomo Parro, co-founder della dvsintmarketing.com e ci occupiamo della acquisizione clienti in edilizia, in particolare per ristrutturazioni e serramenti, se ci segui da un po' che chiaramente già lo sai, anche impianti nel mercato italiano e anche all'estero.


Con aziende che vogliono avere la continuità di cantieri e clienti alto-splendenti durante tutto il periodo dell'anno, indipendentemente peraltro dai vari bonus che ci sono.




E cosa cambia con il 110 che passa al 90%?


Non entrerò nelle questioni tecniche e legislative per mega incasinata e burocratica, perché sinceramente non ce ne può fregare di meno per quello che è lo scopo di questo video.


E penso ci siano tantissimi altri video articoli online che trattano questo aspetti, magari creando più confusione che altro.


Ma lasciamo perdere.


Ti voglio dare quella che è la realtà pratica che noi vediamo con tutti i nostri partner, che sono aziende nel campo dell'edilizia, che vogliono continuare a crescere, avere una continuità di cantieri, clienti, indipendentemente da quello che il governo e il nuovo decreto si inventano, perché semplicemente non ci si può fidare.


L'hanno dimostrato più e più volte.


Ci sono aziende con centinaia di migliaia e milioni di euro di crediti fiscali fermi nei cassetti, che ormai sono i soldi dei Monopoli con i quali, per l'appunto, non puoi nemmeno pagare i dipendenti a tutti i costi che hai.


Quindi evidentemente continuare a perseguire quella strada è molto pericoloso.



Ma ritorniamo a noi.


Cosa cambia?


Per quanto riguarda il superbonus 110% che passa al 90%?


Beh, in realtà è una cosa poco piacevole se già le cose non fossero state abbastanza complicate in precedenza.


Passi dal "raccontare al cliente" che ti "facciamo i lavori gratis" a...

(Perché questo livello mediatico è passato negli ultimi due anni)


A che deve tirare fuori praticamente di tasca tua il 30%.



Capisci che praticamente abbiamo dato un taglio netto alla clientela che avevamo dall'altra parte.


Perché quando dici a un italiano medio

"Guarda che fai i lavori gratis"

Anzi all'inizio di torniamo anche il 10% in più.


Solito caso all'italiana. Passi a dirgli:


"Guarda che devi tirare fuori il 30% di un lavoro da 100, 200.000€, 300.000€"

Poi dipende dal tipo di cantiere.



Tutti quei clienti che piovevano dal cielo, con richieste a destra e manca, spariranno.


Parliamoci molto chiaramente.


Senza contare comunque tutti gli inghippi e le difficoltà alla burocrazia che continua ad esserci.



Ecco che anche le aziende che al di fuori che vendano fotovoltaico, infissi o ristrutturazioni, eccetera.


Quelle che hanno lavorato tanto grazie al superbonus 110 negli ultimi due anni si troveranno in difficoltà nell'acquisire eventualmente nuove commesse.


Perché prima non avevano bisogno di una strategia di marketing, di acquisizione clienti per andarsi a prendere questi cantieri semplicemente


Perché il marketing lo aveva fatto lo Stato per tutto il settore, creando anche diversi disagi tra l'altro.


È chiaro che per questo 2023 ci deve essere un processo di educazione, processo di marketing, di vendita che convinca quel cliente ad affidarsi a te e a spendere con te.


Ecco che tutte le aziende improvvisate, general contractor, srls che si sono aperte solo perché c'era il superbonus 110 e si credevano tutti dei fenomeni (e di queste aziende ne abbiamo viste tantissime negli ultimi due anni con la DVS) saranno nella cacca fino al collo, per non dire niente.


Sopravviveranno quelle aziende lungimiranti come i clienti che chiaramente si affidano a noi, che hanno un processo di acquisizione clienti che funziona.



Bonus: è andata come è andata.


E adesso cosa facciamo?



Piano di marketing per trovare cantieri di alto profilo nel 2023



Mente chiara, mente lucida e ora qual è il piano.


Chiudere l'azienda?


Se la risposta è no.



Bisogna capire come diavolo andare a questi clienti e clienti alto-splendenti.


E chiaramente con il fatto che comunque la domanda dall'altra parte calerà perché è normale che calerà, cosa ci si può aspettare.



Bisogna avere un processo basato sui numeri che ti porti in modo profittevole nuovi clienti e ahimè, ad oggi non è una cosa iper semplice.


Nel senso se stai vendendo, per esempio, lavori di ristrutturazione classica chiavi in mano sono 50, 60, 80, 100.000€ a cliente.


Non è come vendere prodotti online, la zanzariera su Facebook, o queste cavolate.


Bisogna impostare un processo perché il cliente deve arrivare da te che inizialmente non ti conosce.


Affidarsi a pagarti diverse decine di migliaia di euro per fare un lavoro di ristrutturazione che farà una volta nella vita.


Capisci benissimo che ci deve essere un processo e nulla è fortuna o lasciato al caso.


Devi avere anche un team di persone formate nella tua azienda, che portino il cliente da:


  1. Ho visto la sua azienda di serramenti, ristrutturazioni, impianti.

  2. Sono interessato a quello che ho visto

  3. Avere un processo che lo convinca a comprare da te.



Partendo dal marketing, poi a livello commerciale "comunicare" che tu sei la miglior soluzione e l'unica soluzione possibile per quelle che sono le sue esigenze.



Quindi con questo video il concetto che voglio far passare è, per l'appunto, che il vero cambiamento che ci sarà con il passaggio dal superbonus 110 a 90 (ma che abbiamo già iniziato a vedere negli ultimi sei mesi con la DVS) è che andranno avanti, avranno successo e peraltro prenderanno proprio fette di mercato intere quelle aziende che sanno quel diavolo che stanno facendo.


L'azienda che ancora ad oggi che io vivo solo di passaparola. Scettica ancora della potenza di internet.


Che "Facebook non funziona".


Tutte queste ca**ate che ormai abbiamo comprovato, sul nostro sito ci sono tantissimi casi studio, essere non vere avranno una fine.



L'azienda, che è ancora impostata come venti, trent'anni fa, continua ad arrancare, che magari si è fatta carico dei crediti fiscali, si è buttata sul superbonus, che credeva nello Stato e adesso, forse con il superbonus al 90%, la prenderà in quel posto.


Poco da dire.


Quindi se sei tra quelli lungimiranti prenota una chiamata conoscitiva con il nostro team qui sotto e vediamo se possiamo avviare una collaborazione insieme o magari darti dei consigli mirati su come continuare a crescere, indipendentemente da quello che i quattro scampati di casa al governo continueranno a cambiare, a decidere, a modificare.







留言


bottom of page